LineAdamInPolaroidFrame

Inizia la carriera negli anni 80, e realizza le sue prime orchestrazioni e direzioni musicali negli anni 90. Quando non registra allo studio Quality Music Production con Colin Burton, Line Adam si esibisce in tournée internazionali, concerti e spettacoli.

Line ha firmato la musica di film come Voltaire et l’affaire Calas (TSR, FR2), William Z (RTBF), Les Gens pressés sont déjà morts (RTBF), Ferdinando (Siren Arts), Harry Bogart (Le Moderne Théâtre), Water and the Haymoller brothers (Danemark), Chang(USA), Women in Development (D), La Solidarité mon C… (ARTE), L’engagement (Procitel), Renée de Michel Gourdin, Thomas Doyen, dit… (Le Moderne / Siren Arts), Le Rendez-vous (Tunisie), La Louve (FR3), L’Africain qui voulait voler (Gabon/Néon-Rouge), The mercy of the Jungle (Neon Rouge/Tact Production/Perfect Shot Films)

 

Crea la musica di scena originale per numerose opere teatrali e commedie musicali belghe e francesi (tra cui gli spettacoli dei “Baladins du Miroir”: Le Chant de la source, La Bonne Ame du Se Tchouan, Le Grand Cabaret, Le Roi Nu, Objets’ction, … e sei commedie musicali per la scuola “l’Ecole de la scène” di Bruxelles).

Compone per vari gruppi musicali belgi e stranieri quali il complesso “Quartz, Saxacorda”, il quatuor “Thaïs”, il “Sempre Trio”, l’Orchestra da camera di Liegi, il trio “Krokus”, i “Mousquetaires” …

A anche realizzato più di 60 album come arrangiatrice e/o direttrice artistica, e dirige il coro polifonico italiano I Canta Storia.

A anche prodotto molti album personali: Northern Flute, Sculptures, Museum, Carte blanche à Line Adam, België-Belgique, Spices, Faits d’hiver, Landscape with String, Northern Piano, Cordes sensibles 3 volumi… I suo nuovo album «Femmes» («Donne»), uscirà nel 2019.

Nel 2008, crea “Concerto di Disegno”con François Schuiten, creazione mondiale basata su un concetto nato a Angoulême.

Compone due opere per l’Opéra Royal de Wallonie: “Sybil et les silhouettes” nel 2012 (finalista del concorso europeo «Opéraj») e l’opera interattiva “Fleurs de peau” nel 2015.

Nel 2018, lavora su «Le sacre et l’éveil” di D Serron/ Théâtre Voltaire, fa gli arrangiamenti e assume la direzione musicale del doppio album di T. Hagelstein (covers di standards arrangiati per orchestra sinfonica e band). Si dedica alla creazione di un nuovo spettacolo per I Canta Storia, partecipa al nuovo spettacolo del cantante francese Jofroi, e compone la musica originale di “Désir, Terre et Sang” (Desiderio, Terra e Sangue), un spettacolo musicale intorno all’opera di G. Lorca (Baladins/infini Théâtre/PBA/Atelier Théâtre Jean Vilar).